BIORIVITALIZZAZIONE VISO

LA RIVITALIZZAZIONE del viso, collo decolletè consiste nell’iniezione di particolari

sostanze come amminoacidi, acidi Nucleici, vitamine, sostanze antiossidanti e acido Ialuronico puro biointerattivo (che è un polisaccaride naturale presente in tutti gli organismi viventi).

Tutte le sostanze del cocktail, a differenza del collagene, sono esenti dal rischio di reazioni di tipo allergico (come risulta da un’ampia letteratura a livello mondiale).

Serve per ringiovanire, rivitalizzare e nutrire il derma ed il sottocute donando luminosità e turgore e distendendo la pelle. Ne risulterà una cute più idratata e distesa, fresca e luminosa. Nella fase successiva l’impianto, per alcuni giorni e raramente, si riscontra gonfiore ed arrossamento della parte trattata che di norma regredisce spontaneamente senza nessuna altra complicanza; raramente si possono formare dei piccoli ematomi. Nei 2-3 giorni successivi al trattamento, sarà opportuno evitare l’esposizione a temperature troppo calde o troppo fredde e l’esposizione solare se non con una forte protezione. 

Sono necessarie più sedute, in genere 3-5 distanziate da 15-30 gg una dall’altra ed è consigliato ripetere il ciclo l’anno successivo.

Il trattamento è indicato per tutti i tipi di pelle e per tutte le età, in qualsiasi periodo dell’anno.

A cosa serve?

 

Pelle atonica  -  Colorito spento  -  Cute disidratata  -  Aspetto stanco

POSIZIONAMENTO DI FILI RIASSORBIBILI
DI TRAZIONE
FILLER A BASE DI ACIDO IALURONICO

Il Dermal e l’ipodermal filler (ossia il filler intradermico e sottocutaneo) è una procedura iniettiva che prevede l’inoculazione a livello dermico o sottocutaneo di un materiale riassorbibile e biocompatibile con i tessuti umani. Generalmente è a base di acido ialuronico ma può anche essere a base di idrossiapatite di calcio o ac. Polilattico. Viene iniettato per poter contrastare e correggere depressioni o perdite di volumi o per correggere rughe legate all’invecchiamento cutaneo, migliorando l’aspetto dell’area richiesta e ricreando armonia. Possono essere utilizzati su rughe superficiali o profonde, depressioni, zigomi cadenti, labbra inconsistenti e sottili, rimodellamento del profilo del viso, esiti cicatriziali legati all'acne, il tutto conseguenza dell'invecchiamento della pelle.
Oltre al trattamento del viso il filler di acido ialuronico può essere utilizzato anche per il riempimento di altri distretti corporei quali seno, polpacci e glutei. 

L’acido ialuronico è  una sostanza naturalmente presente nella struttura della pelle che conferisce alla stessa resistenza e mantenimento della forma e può essere impiegato per ripristinare volumi persi o per rimodellare aree del viso o del corpo
E’ un trattamento svolto  in regime ambulatoriale, il risultato è immediato e non serve anestesia. In alcune aree più sensibili, come per esempio le labbra,  può essere applicato un anestetico topico per rendere il trattamento più confortevole.

Essendo l'acido ialuronico una sostanza completamente riassorbibile, gli effetti non sono permanenti ma dureranno mediamente 6-12 mesi e non si avrà mai una perdita del risultato repentinamente. Man mano che il pz vede la diminuzione progressiva del risultato ottenuto può se lo desidera ripetere il trattamento

A cosa serve?

 

Correzione rughe del viso o del collo - Ripristino di volumi persi 

Correzione asimmetrie - Ridefinizione del  profilo delle labbra

Aumento volumetrico di labbra molto sottili - Correzione “codice a barre”

POSIZIONAMENTO DI FILI
BIOSTIMOLANTI E DI SOSTEGNO

L’impianto di FILI RIASSORBIBILI è indicato per prevenire e trattare le alterazioni involutive delle aree del volto e del collo come risultato dell’invecchiamento biologico a cui è soggetta la cute.

Si tratta di un trattamento che prevede il posizionamento di fili generalmente in PDO (polidiossanone) a livello dermico profondo o fra il derma e l’ipoderma, allo scopo di ottenere un effetto tensorio e lievemente volumizzante sui tessuti. Il PDO esercita una stimolazione sulla neo-collagenesi, ossia sull’aumentata deposizione di nuove fibre collagene, e provoca un aumento della circolazione sanguigna a livello del microcircolo determinando un aumento della compattezza dei tessuti cutanei e un miglioramento della loro tonicità.

I fili sono riassorbibili in un tempo variabile tra i 6 e i 10 mesi e sono completamente invisibili all’occhio una volta che sono stati posizionati. Il trattamento è pressochè indolore e il paziente può tornare immediatamente alle sue attività quotidiane, senza necessità di trucco né di camoufflage. Raramente è possibile la comparsa di un transitorio ematoma che solitamente regredisce nel giro di 3-5 gg. I fili possono essere posizionati sia a livello del volto che sul corpo (interno braccia, interno cosce, addome, glutei, ginocchio). 

FOTORINGIOVANIMENTO

Consiste in un trattamento generalmente effettuato con una luce pulsata medicale con lo scopo di contrastare piccole rughe, discromie cutanee, pori dilatati e alterazioni vascolari come la rosacea e la couperose.

La luce pulsata emette un fascio di fotoni ad alta intensità attraverso una luce policromatica e genera un effetto termico non selettivo, agendo su cromofori differenti quali la melanina e  l’emoglobina, determinando inoltre un rimodellamento del tessuto e un miglioramento della texture cutanea grazie alla stimolazione che si ottiene sui fibroblasti.

La cute viene irraggiata dalla luce pulsata intensa con lo scopo di colpire le strutture danneggiate dall’invecchiamento e dalla eccessiva esposizione solare.

Le discromie cutanee progressivamente verranno eliminate le rughe più sottili si attenueranno e la texture cutanea migliorerà.

Si effettuano in media 3-5 sedute, distanziate di circa 3 settimane l’una dall’altra , non ci sono disagi post trattamento se non un temporaneo e lieve arrossamento (10 minuti circa) e il pz può riprendere senza problemi le sue normali attività lavorative e sociali

Sono dei fili generalmente in acido Polilattico che vengono posizionati per andare a correggere la lassità di alcuni distretti anatomici come per esempio in caso di lassità del viso o del collo. Si tratta di un vero e proprio lifting “non chirurgico” o minimamente invasivo. Vengono impiegati per dare una sospensione ottimale ai tessuti opponendosi all’effetto della forza di gravità. I fili vengono inseriti con un ago e non è necessario l’impiego di punti di sutura, la procedura può essere fatta tranquillamente in anestesia locale in ambulatorio. I fili possiedo sul loro decorso dei coni che permettono il loro ancoraggio nel connettivo sottodermico e che quindi permettono la trazione cutanea. I fili in acido polilattico si riassorbono dopo circa 6-8 mesi, ma la loro azione viene mantenuta più a lungo grazie al fatto che attorno al filo si ottiene la deposizione di fibre collagene determinando un sostegno naturale al tessuto trattato.

Controindicazioni: non sono state descritte complicanze degne di nota se il trattamento viene eseguito da mano esperta  nel modo corretto e si ottengono dei risultati validi ed efficaci da un punto di vista estetico. Non possono però essere utilizzati in pazienti che in precedenza si sono sottoposti a trattamenti con filler permanenti.

PRX-T33

BIORIVITALIZZAZIONE NON INIETTIVA a base di acido tricloroacetico, acido cogico e perossido di idrogeno. E’ un trattamento indolore e sicuro utilizzato su viso e corpo per determinare uno stimolo rigenerativo sulla cute senza traumatismo. E’ un efficace biostimolante che viene posizionato sulla cute con l’ausilio di una spatolina o direttamente con le mani e che viene massaggiato energicamente sulla zona da trattare fino al suo completo riassorbimento.

Si ottiene un effetto “peeling” in quanto vengono eliminati gli strati più superficiali dell’epidermide e la pelle risulta immediatamente più liscia e luminosa.

Può essere usato in sinergia con i più comuni trattamenti di medicina estetica quali biostimolazioni iniettive, fili biostimolanti e di sospensione, radiofrequenza, laser frazionati, filler, needling.

Può essere usato tutto l’anno e su tutti i fototipi.

 
 
 
 
 
FILLER A BASE DI ACIDO IALURONICO

Il Dermal e l’ipodermal filler (ossia il filler intradermico e sottocutaneo) è una procedura iniettiva che prevede l’inoculazione a livello dermico o sottocutaneo di un materiale riassorbibile e biocompatibile con i tessuti umani. Generalmente è a base di acido ialuronico ma può anche essere a base di idrossiapatite di calcio o ac. Polilattico. Viene iniettato per poter contrastare e correggere depressioni o perdite di volumi o per correggere rughe legate all’invecchiamento cutaneo, migliorando l’aspetto dell’area richiesta e ricreando armonia. Possono essere utilizzati su rughe superficiali o profonde, depressioni, zigomi cadenti, labbra inconsistenti e sottili, rimodellamento del profilo del viso, esiti cicatriziali legati all'acne, il tutto conseguenza dell'invecchiamento della pelle.
Oltre al trattamento del viso il filler di acido ialuronico può essere utilizzato anche per il riempimento di altri distretti corporei quali seno, polpacci e glutei. 

L’acido ialuronico è  una sostanza naturalmente presente nella struttura della pelle che conferisce alla stessa resistenza e mantenimento della forma e può essere impiegato per ripristinare volumi persi o per rimodellare aree del viso o del corpo
E’ un trattamento svolto  in regime ambulatoriale, il risultato è immediato e non serve anestesia. In alcune aree più sensibili, come per esempio le labbra,  può essere applicato un anestetico topico per rendere il trattamento più confortevole.

Essendo l'acido ialuronico una sostanza completamente riassorbibile, gli effetti non sono permanenti ma dureranno mediamente 6-12 mesi e non si avrà mai una perdita del risultato repentinamente. Man mano che il pz vede la diminuzione progressiva del risultato ottenuto può se lo desidera ripetere il trattamento

A cosa serve?

Correzione rughe del viso o del collo - Ripristino di volumi persi 

Correzione asimmetrie - Ridefinizione del  profilo delle labbra

Aumento volumetrico di labbra molto sottili - Correzione “codice a barre”

 
 
RADIOFREQUENZA MEDICALE

La RADIOFREQUENZA è una tecnica non invasiva che permette di agire contrastando il processo di invecchiamento cutaneo che comporta un impoverimento dei fibroblasti  e una degenerazione delle fibre collagene, strutture fondamentali del tessuto connettivo della pelle. Questo determina la comparsa di inestetismi come rughe, diminuzione di elasticità e lassità cutanea.

L’emissione di correnti elettromagnetiche ad alta frequenza produce un innalzamento termico sul tessuto, in quanto l’aumento dell’oscillazione molecolare nel tessuto determinato dalla corrente viene convertito in calore. L’innalzamento termico agisce a livello del derma determinando una contrazione delle fibre collagene e una stimolazione dei fibroblasti, e a livello dei vasi arteriosi e venosi con una conseguente attivazione del microcircolo e un successivo drenaggio del tessuto. Si ottiene una produzione di neo-collagene da parte dei fibroblasti stimolati e si osserva un aumento della tonicità cutanea nel giro dei successivi 2-4 mesi. Già immediatamente dopo il primo trattamento è possibile apprezzare una distensione cutanea mentre l’effetto di deposizione di neo-collagene si ottiene progressivamente nel tempo. La cute risulta più tonica , soda e luminosa.

Il pz non ha downtime e di conseguenza può tornare alle normali attività quotidiane fin da subito. Talvolta si manifesta un transitorio eritema con rossore che regredisce solitamente nel giro di un’ora.

Il trattamento prevede in genere un ciclo di 10 sedute della durata di 20-40 minuti l’una da effettuarsi settimanalmente ed è consigliato un mantenimento mensile.

I migliori candidati sono coloro che presentano:

  • Rughe e linee sottili del viso

  • Contorno viso e collo rilassato

  • Pelle rilassata in seguito a gravidanza, dimagrimento eccessivo o liposuzione

 

Le zone che possono essere trattate sono:

VISO: linee e rughe sottili del viso, rughe del collo, fissurazioni sottili del contorno labbra, doppio mento, levigatura della pelle, rughe perioculari  “zampe di gallina”.

CORPO: rilassamento cute del decolletè, dell’interno braccia, del punto vita, dell’addome, delle cosce.

 
BOTULINO

COS’E’ IL BOTULINO
Il botulino è un farmaco costituito da proteina botulinica di tipo A purificata, ed è utilizzato in medicina estetica per distendere tutte quelle rughe d'espressione causate dalla contrazione dei muscoli mimici, determinando un rilassamento della muscolatura. Viene solitamente impiegato nella regione della glabella (spazio tra le sopracciglia) ,sulle rughe perioculari (le zampe di gallina) sul sopracciglio (per ottenere un sollevamento dello stesso in modo da aprire lo sguardo con effetto lifting), sulla fronte per ridurre le rughe della regione frontale. Può inoltre essere adoperato  per il trattamento dell'iperidrosi (eccessiva sudorazione), per contrastare il fenomeno del bruxismo andando a diminuire la forza contrattile del muscolo massetere, oppure utilizzando la tecnica del microbotox per ridurre le fini rughe della regione malare e per contrastare la rosacea. Studi più recenti ne dimostrano l’efficacia anche in caso di acne attiva o nel trattamento delle cicatrici ipertrofiche.

MECCANISMO D’AZIONE
La tossina botulinica inibisce un neuro trasmettitore, l'acetilcolina, limitando cosi la trasmissione dell'impulso nervoso ai muscoli; il risultato che si ottiene è l’indebolimento della capacità contrattile del muscolo target, con conseguente distensione delle rughe cutanee da esso determinate. Si ottiene una  pelle più liscia, distesa e giovane, in modo molto naturale

 

INDICAZIONE PER IL TRATTAMENTO CON TOSSINA BOTULINICA
La tossina botulinica e quindi il botulino, riduce e attenua le rughe di espressione, risultato di una continuata attività contrattile dei muscoli mimici; quando invece le rughe sono determinate esclusivamente da un processo di invecchiamento cutaneo il trattamento con tossina botulinica potrebbe non risultare adeguato oppure potrebbe necessitare di un trattamento combinato con dei filler o altro

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO
Il trattamento con il botulino si esegue in regime ambulatoriale, non necessita di anestesia locale e non è doloroso.  Per il trattamento servono circa 20/30 minuti.
Il botulino viene iniettato con una siringa dotata di un ago estremamente piccolo e sottile in corrispondenza di precisi punti dei muscoli mimici da cui hanno origine gli inestetismi da eliminare.

 

Effetti collaterali e controindicazioni al trattamento con botulino
Il botulino è un prodotto ormai noto da molti anni e largamente sperimentato in più campi. In ambito di medicina estetica non ci sono particolari contro indicazioni; è sconsigliabile iniettarlo alla paziente in gravidanza, o con problemi neuromuscolari.
Nella fase immediatamente successiva all’infiltrazione del botulino il viso si presenta per pochi minuti leggermente arrossato in corrispondenza di dove è stata effettuata l'iniezione, raramente può residuare un livido facilmente nascondibile con con un po' di correttore ma che tuttavia tende a riassorbirsi completamente in qualche giorno.

Durata dei risultati del botulino
Le infiltrazioni di botulino cominciano a dare risultati visibile dopo 48-72 ore dal trattamento e raggiungono la miglior efficacia dopo un mese circa.
I risultati permangono per altri 4-6 mesi per poi scomparire gradualmente.

Quale è età corretta per il trattamento con il botulino
In verità non esiste una età precisa per sottoporsi al trattamento con il botulino, possiamo dire dai 18 anni in avanti ma naturalmente l'infiltrazione del botulino deve essere motivata da una reale esigenza estetica o terapeutica, in questo ultimo caso anche sotto i 18 anni.